Dic 11

Riassunto stagione 2013
Riassunto stagione 2013 avatar

Tag: Comunicazioni soci,GiteNico @ 14:22

Come da tradizione è arrivata l’ ora di fare un bel riassunto della stagione appena trascorsa del GRUPPOZONAROSSA.

Pur non avendo in questo 2013 un buon inizio di  primavera, visto le continue piogge, non possiamo di certo lamentarci dato che siamo riusciti a fare ben 30 gite insieme, scoprendo  nuove strade ed assaporando molti piaceri culinari, macinando piu’ di 10000 km assieme.

Oltre a questo il GRUPPO ZONA ROSSA ha organizzato  4 week-end.  Il primo  in TOSCANA  in occasione del GP del MUGELLO,   sempre non facendoci mancare una bella cena a base  di ” FIORENTINA”.

Poi in Giugno è stata la volta del mitico tour sui passi delle  DOLOMITI  con visita alla diga del  VAJONT   in occasione del anniversario della tragedia.

Alcuni soci poi  a Luglio  hanno portato il nostro logo al  BMW DAYS 2013 a GARMISCH, ossia al raduno mondiale  della casa motociclistica bavarese  BMW.

Infine l’ ultimo week-end  è stato organizzato in Settembre in Liguria, località RANZO -IM-   in una location  immersa nella natura per rilassarsi  e giustamente per gustare  i vari prodotti locali. Con ritorno facendo i vip’s a Montecarlo.

Quest’ anno abbiamo conusciuto molti amici nuovi, sia grazie al social network FACEBOOK, sia grazie al nostro sito ufficiale che vanta ben  oltre 250 visite giornaliere…. ( ottimo direi!!! ).

Un successo poi le nostre due manifestazioni principali con  LA BENEDIZIONE DELLE MOTO e LA FESTA DEL MOTOCICLISTA  dove molti gruppi motociclistici hanno aderito per poi diventare direttamente  nostri amici, come : ASSOCIAZIONE NINO-PREVI,  REGISTRO SHOVEL HEAD ITALIA, NORTON MOTORCYCLE ITALIA, CUSTOM CASTELLEONE,  BMW CLUB CREMONA, Motoclub PIACENZA, GRUPPO SCODELLATOR’S, SCOOTERCLUB CREMONA  che ringraziamo per la fiducia data.

Altro dato da non trascurare in questa stagione è  il fatto che anche se abbiamo percorso  piu’ di 10000 km insieme possiamo contare poche multe prese dai soci e solo tre innoque scivolate ( sempre premiate in occasione della cena con la targhetta ” ONORE AI CADUTI “ ), questo è il risultato  che il GRUPPO ZONA ROSSA non è come certa gente pensa che sia un gruppo di scalmanati, ma tutto altro è un vero gruppo di MOTO-TURISTI….. Di fatti il nostro motto è sempre lo stesso:

” BELLE STRADE E OTTIMA CUCINA …. SEMPRE !!! “

Ed ecco per chi non era presente o per  chi vorrà far parte del nostro gruppo nel 2014 , una bella galleria fotografica dei momenti piu’ belli di questa stagione 2013.

BUONA VISIONE ( n.b.aspettate un attimo che si caricano tutte le foto )

stagione 2013

Che dire, speriamo che questo inverno passi alla svelta per iniziare al piu’ presto la stagione 2014  per percorrere insieme nuove strade e conoscere nuovi amici, intanto non mi resta che augurarvi:

BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO

Be Sociable, Share!

3 Responses to “Riassunto stagione 2013
Riassunto stagione 2013 avatar

  1. Nico says:

    Grande LEO …., ma nella seconda foto in alto a destra non mi sembra la Mitica TRAVELLER….. Non è il KAPPONE 1300 S del LORENZ… nonchè BMW Motorrad??? ….. Ed è vero per star in sicurezza dietro alla TUONO do AMOS ci serve uno scudo ..ahahaha…. Comunque hai beccato in pieno la politica del GRUPPOZONAROSSA….. IN COMPAGNIA SOTTO AL TAVOLO …Sempre..sempre !!!

  2. Leo says:

    Notare nella seconda foto in alto a dx, l’ottima prospettiva della Suzukona che si integra alla perfezione nello splendido paesaggio della Dolomiti. Peccato che si era appena beccata una stupida multa in prossimita’ del passo Giau. Perdonata !!!!
    L’essenziale è partecipare, competere senza timori reverenziali con i colleghi BMVisti ( ormai troppi ),evitare le perdi-pezzi Aprilia e soprattutto divertirsi in compagnia seduti a tavola dopo l’ennesima gita e non solo ( vedi Domenica ).
    Auguroni a tutti per le festivita’ natalizie.

  3. Leo Doc says:

    E’ proprio vero, me ne sono reso conto dopo aver pubblicato il commento e aver allargato la foto. D’altra parte la BMW, dato che la Traveller è molto apprezzata in Germania, è corsa ai ripari imitando in buona parte la giapponesona e non perdere il mercato.Ecco perché sono incorso in questa terribile svista che eviterò in futuro.A ben guardare poi, non mi sembrano le Dolomiti, ma il mitico Bernina ed io non c’ero ( che figura di m. ).Per quanto riguarda AMOS, non temo di incocciare nei pezzi persi dalla sua moto ( tanto e’ plasticaccia ), ma per il fatto che gia’ non è bella e che se poi vai in giro, ti devi sorbire i malevoli commenti degli altri motociclisti.
    A domenica!!!!!

Leave a Reply