Feb 11 2012

GZR al bike-expo’ 2012
GZR al bike-expo’ 2012 avatar

Tag: Cene, feste, eventiNico @ 00:29

Anche nel 2012 il GRUPPO ZONA ROSSA  non poteva di certo mancare al BIKE-EXPO’ di Verona.

Di fatti questa fiera per noi motociclisti è come un vero parco giochi dato che oltre alle moto esposte si possono osservare stupende ragazze  e concludere ottimi  affari ………………..osservate le foto

   
       

Partiti da  Annicco alle ore 8:30   una volta arrivati in fiera, come  da tradizione del GRUPPO ZONA ROSSA  abbiamo visitato quest’ ultima  in ordine sparso …….

Comunque  per tutti i partecipanti è stata una domenica molto divertente  e per alcuni del gruppo è stata anche un’ occasione per rifarsi il guardaroba  e portare a casa qualche accessorio da montare sul proprio mezzo.

   

Quindi non ci resta di aspettare  la nuova stagione per stimarci delle novita’  acquistate …………

Be Sociable, Share!

Gen 01 2012

Ma chi è? … Ah è quello con la 1098
Ma chi è? … Ah è quello con la 1098 avatar

Tag: Comunicazioni sociNico @ 17:08

A chi non è mai successo di conoscere delle persone, con cui passi  delle intere giornate  e non conoscerne neanche il nome ?

Diciamo che a noi motociclisti capita molto spesso,  di fatti  quando qualche nostro amico ( non motociclista ovviamente.. ) alla domanda:   ” Mi ha detto WILLY che ti conosce e di salutarti……. ”

Prontamente noi  rispondiamo: ” Ma chi è WILLY ??? “

 

 

E dopo mille parole per descriverlo…..  e non capendo ancora chi è, alla domanda : ” Ma è un motociclista?  Che moto ha ? “

Giustamente l’ amico non capendo niente di moto, afferma: ” Sì è  un motociclista e guida una moto rossa “

Allora ecco che noi capiamo tutto di lui …… anzi  sappiamo il casco che porta, quanto gira al Mugello, che gomme monta, se appartiene ad un motoclub, quello che è venuto sullo Stelvio con il 1098   ecc ………. e grazie ad un suo amico finalmente sappiamo anche il suo NOME.

 

 

Strana questa cosa,  invece no  è  soltanto:

ROBA DA MOTOCICLISTI

Be Sociable, Share!

Dic 19 2011

Tricruiser ….Che strana MV
Tricruiser ….Che strana MV avatar

Tag: Novita'Nico @ 00:53

Magari non tutti i visitatori dell’ EICMA 2011 si sono accorti, ma in uno dei molti stand veniva proposto questo  inusuale prototipo su base MV AGUSTA.

 

 

Si tratta della TRICRUISER un affescinante concetto di sport-tourer ( molto di moda in questi ultimi anni ), ideato e realizzato da un gruppo di studenti dello IED ( Istituto Europeo di Design ) di Torino, partendo dalla base tecnica della MV AGUSTA tre cilindri.

Magari come  primo impatto puo’ essere considerata un affronto per la MV AGUSTA, visto che questa casa offre sempre modelli dalla sportività e dalla eleganza che ci invidiano nel mondo delle due ruote, perchè questo modello dovrebbe essere considerato come una MV AGUSTA da viaggio ………. e quando mai si fa del turismo con MV ???

Vedremo se nel 2013 verra’ in listino un modello così  ” STRANO” che a parere mio sembra in chiave piu’ sportiveggiante assomigliare ad un modello molto criticato della casa dell’  ALA DORATA.

 

Be Sociable, Share!

Mar 22 2011

Motus MST-01
Motus MST-01 avatar

Tag: Novita'Hyperleo @ 13:27

Sul mercato internazionale si affaccia la Motus MST-01, una nuova tourer americana dalle caratteristiche non proprio motociclistiche. Partendo dal motore 4 cilindri a V di 90° di 1640 cc. derivato da uno Chevrolet LS7-R da 8 cilindri con due valvole per cilindro mosse dal classico sistema ad aste e bilancieri, alimentato ad iniezione diretta e con una differente fasatura dei perni di manovella con diversa sequenza di scoppi per una copia superiore soprattutto ai bassi regimi.
La potenza dichiarata è di 160 Cv con coppia massima di 16,8 Kgm.

Le sovrastrutture in fibra di carbonio, il leggero telaio in acciaio al Cromo-Molibdeno e il contenuto ingombro del motore con conseguente interasse di soli 1473 mm hanno permesso di realizzare una moto leggera e molto manovrabile.
Forcella Marzocchi e freni Brembo completano la ciclistica.
Interessanti le linee caratterizzate dal manubrio alto e dalle carenature avvolgenti per offrire il migliore confort nei lunghi spostamenti.
Sarà interessante vedere come reagisce il mercato, alla Motus sono ottimisti visti gli oltre 4000 telai commissionati.

 

Be Sociable, Share!

Mar 12 2011

Classifica vendite moto gennaio febbraio 2011
Classifica vendite moto gennaio febbraio 2011 avatar

Tag: Test e SondaggiHyperleo @ 13:48

I dati di febbraio sono in leggera crescita. Nel mese appena concluso si registrano 17.765 veicoli immatricolati pari al +1,4% rispetto allo stesso periodo del 2010.

Febbraio vede al primo posto tra le moto la BMW R 1200 ma al secondo posto balza la Ducati Multistrada 1200 al quarto la sorprendente Kawasaki W800, al debutto sul nostro mercato. C’è un’inversione di tendenza che dimostra la vitalità del settore.

I dati di vendita di febbraio sono leggermente in crescita, decisamente migliori rispetto al recente passato che per 12 mesi presentava pesanti cali. Da notare il calo di vendite delle medie cilindrate mentre sempre piu richieste le grosse cubature.

Qui la classifica vendite gennaio febbraio 2011
Continue reading “Classifica vendite moto gennaio febbraio 2011

Classifica vendite moto gennaio febbraio 2011 avatar

Be Sociable, Share!

Feb 14 2011

Kawasaki, provate i modelli 2011
Kawasaki, provate i modelli 2011 avatar

Tag: Comunicazioni soci,Novita'Hyperleo @ 17:56
Tutti noi vorremmo provare una moto prima di comprarla, Molte Case offrono questa possibilità con tour itineranti ed anche Kawasaki non manca all’appello, con un calendario di appuntamenti partito a febbraio e che arriva fino a fine maggio.

Di seguito tutte le date

  • 19/20 Febbraio Taviano LE c/o Mec Moto
  • 26/27 Febbraio Casapulla CE c/o CDM Motors
  • 26/27 Febbraio c/o Maratona Roma-Ostia
  • 5/6 Marzo Ferrara c/o Moto Cedrini
  • 13 Marzo Villanova di Mondovi CN c/o Marabotto Moto
  • 19/20 Marzo Bolzano c/o Motosport Niedermayr
  • 26/27 Marzo Soave VR c/o Moto & Moto
  • 9/10 Aprile Lugo RA c/o Trioschi
  • 16/17 Aprile Viareggio c/o Bianchi Motors
  • 7/9 Maggio Pontetetto LU c/o Chiocchetti Moto
  • 21/22 Maggio Trecate NO c/o Paviotti
  • 21/22 Maggio Grosseto c/o 4 Tempi Moto Store
  • 29 Maggio Dormelletto NO c/o Gieffe
Be Sociable, Share!

Feb 09 2011

Suzuki GSX1250FA Traveller
Suzuki GSX1250FA Traveller avatar

Tag: Novita'Hyperleo @ 18:51

1.255 cc, Quattro cilindri, distribuzione bialbero a 16 valvole e potenza massima di 98 CV a 7.500 giri, la Suzuki FSX1250FA propone una ciclistica molto tradizionale, pur senza fare a meno di elementi come il forcellone posteriore con monoammortizzatore e leveraggio progressivo, ruote in lega leggera a tre razze con pneumatici sportivi 120/70-17” ant. e 180/55-17” post. e dischi freno anteriori da 310 mm. Di serie, comel’ABS,anche la sella regolabile in altezza (20 mm) e il cavalletto centrale.
La nuova GSX1250FA Traveller è disponibile nelle eleganti colorazioni metallizzate nero e grigio, otata di bauletto da 37 litri con cover in tinta e supporto di fissaggio, borse laterali da 33 litri e parabrezza con aletta variabile per proteggersi maggiormente dall’aria. Per chi volesse qualcosa in più, però, Suzuki Italia propone un listino di accessori opzionali estremamente ampio, che va dal parafango posteriore in tinta al set sacche interne per borse laterali passando per elementi come la staffa navigatore, la borsa serbatoio (da 7 o 15/22 litri) il telo copri moto originale o il sistema di allarme radiocomandato.
Esiste anche un allestimento speciale per questo modello che Suzuki propone con il nome di GSX1250FA Ippocrate con un innumerevole serie di optional di grande utilità, si va dallo stetoscopio €99, set laringoscopio €130, lacci emostatici €45, bombola ossigeno €78, pera per insufflazione €18, ecografo portatile allogiamento bauletto €2210, elettro cardiografo € 630 e molti altri accessori per la diagnostica.

Be Sociable, Share!

Feb 05 2011

Non si puo’
Non si puo’ avatar

Tag: AmarcordNico @ 15:10

Ognuno di noi dopo aver acquistato la moto cerca in qualche  modo di personalizzarla al meglio delle proprie esigenze.

Certe volte il lavoro risulta ottimo, ma ogni tanto invece di abbellirla si corre il rishio di renderla inguardabile.

Questa foto è la conferma di come un “preparatore” è riuscito a rendere oscena una moto che in  originale è una vera e propria “OPERA D’ ARTE”

Si tratta della BIMOTA TESI 1D anni 90, un modello che per le sue scelte tecniche rimane per sempre un esempio di tecnologia e design.

La sua caratteristica principale è senza dubbio il progetto del telaio ed il suo particolare avantreno che divideva le due funzioni di sospensione e sterzo.

Vedete voi…..  se siete dei TAMARRONI sicuramente vi piacerà il modello “FOLGORE BIANCA”  ( già dal nome tutto un perchè…) invece se siete dei “PURISTI DELLA MOTO”  come si dice tutte le opere d’ arte non vanno mai toccate…. come sono le BIMOTA

Be Sociable, Share!

Feb 04 2011

BMW ed i messaggi subliminali !!
BMW ed i messaggi subliminali !! avatar

Tag: VideoHyperleo @ 18:31

Ricordate la vecchia tecnica pubblicitaria dei messaggi subliminali? Si tratta di una pratica ampiamente utilizzata in passato a partire dagli anni cinquanta per lasciare impressi nella memoria degli spettatori dei messaggi promozionali nascondendoli all’interno di film. BMW Motorrad ha rispolverato questa tecnica per fare un piccolo esperimento. Ha allestito una sala cinematografica nascondendo dietro al telo su cui proiettare la scena una scritta BMW bianca. Sullo schermo è stato poi proiettato un viral video che ritrae la S1000 RR con Ruben Xaus in pista. A un certo punto del video gli spettatori hanno avvertito un flash e poco dopo Ruben Xaus dice “Chiudi gli occhi”. Gli spettatori a quel punto hanno potuto chiaramente vedere impressa nella propria memoria la scritta BMW, senza che i loro occhi se ne siano accorti.



Be Sociable, Share!

Gen 24 2011

Nuova, ma non troppo, Honda Hornet 600 2011 !!
Nuova, ma non troppo, Honda Hornet 600 2011 !! avatar

Tag: Novita'Hyperleo @ 18:24

La Hornet 600 non ha riscosso il successo di vendite che la Honda si aspettava. Secondo la casa produttrice buona parte dello scarso gradimento del pubblico, è derivato dal look eccessivamente controcorrente del codone che non ha incontrato i favori della clientela.

La Honda Hornet 2011 è stata rivista nell’estetica per accontentare anche i motociclisti più sportivi. Ha un nuovo cupolino, con faro e strumentazione più leggeri, ma anche una coda totalmente ridisegnata, più tagliente, che si ispira – al pari del frontale – alla maxi naked CB1000R. Spariscono i maniglioni per il passeggero della versione precedente: erano esteticamente poco gradevoli ma solidi. Ora ha degli scassi nel codone, ma la presa è appena sufficiente.

Non cambia il motore, lo straconosciuto quattro cilindri in linea di 600 cc, pronto, brillante e lineare. Rimangono sostanzialmente invariati anche il telaio e il forcellone, entrambi in alluminio, e le sospensioni: la forcella è a steli rovesciati da 41 mm, regolabile nell’idraulica e in estensione; il monoammortizzatore è a leveraggi progressivi ed è regolabile nel precarico molla e nell’estensione idraulica. L’impianto frenante è composto da un doppio disco anteriore da 296 mm di diametro, su cui agiscono pinze flottanti a tre pistoncini. I freni offrono decelerazioni potenti e sempre ben modulabili.

Be Sociable, Share!

Pagina successiva »