Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gruppozonarossa.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 307

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gruppozonarossa.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 307
morini | Gruppo Zona Rossa


Dic 27 2011

Tac en pelooc !!!
Tac en pelooc !!! avatar

Tag: Amarcord,Comunicazioni sociAmministratore @ 23:37

Quando una vecchia  moto non funzionante è  un forte ricordo di  una persona veramente speciale,  quando quest’ ultima viene rimessa in ordine per circolare  su strada fa sorridere chi a quella persona a voluto tanto bene.

Questo articolo lo dedico ad un papà di uno di noi che purtroppo non è piu’ fra di noi,  ma  grazie alla passione per le moto  che ha trasmesso al proprio figlio il suo ricordo vive ancora  tra noi vecchi motociclisti del GRUPPO ZONA ROSSA.

Sto parlando di ANGELO LORENZINI,  papà del nostro socio MASSIMO LORENZINI, per chi avuto come me la fortuna di conoscerlo  non puo’ di certo dimenticare la sua immensa   simpatia  e   sempre a cavallo della sua mitica MOTO MORINI KANGURO 350 sempre pronto  ad aiutare il motoclub SOLREGINA e le varie gare ciclistiche   con un ottimo servizio staffetta.

 Ecco in questa foto in una delle varie servizio staffette, ed eccolo in compagnia del suo KANGURO.

Era il lontano 1995, ma mi ricordo come se fosse ieri la  sua mitica frase ( visto che come al solito il PRESIDENT si esibiva in monoruota con la sua KAWASAKI ZZR 600 ):

… ARDA NICOLINO CHE TE CIAPET EN PELOOC !

Trad. — guarda Nicolino che ti do uno  schiaffo —

 

 E proprio quest’ anno il nostro LORENZ a voluto rimettere in ordine la moto in ricordo del suo papà.

Quindi dopo un intero inverno a cercare tutti i pezzi originali  e una cura intensiva nell’ officina del mitico HYPERLEO ………….eccovi nella foto successiva l’ ottimo risultato.

 

 

E come  ai vecchi tempi come lo teneva ANGELO, ecco il KANGURO 350 sempre in perfetta forma e super lucido in ogni sua  piccola parte.

 

 

Questa è  la conferma  che la moto molte volte non è solo un mezzo meccanico, ma da  parte  di noi motociclisti  è una compagna da coccolare  che puo’ creare una sintonia da padre in figlio.

Be Sociable, Share!