Nov 10

Un salto nel passato ….
Un salto nel passato …. avatar

Tag: Comunicazioni soci,Novita'Amministratore @ 11:45

Il primo prototipo della COMMANDO  750  venne realizzato nel 1967. Ma se le prestazioni del motore e il comfort offerto dal sistema Isolastic erano soddisfacenti, il disegno parve immediatamente datato. La casa corse subito a ripari, e prima di mettere la Commando in produzione, affidò al pubblicitario   WOLF OHLINS  il compito di ridisegnare la linea della moto. Nel modello definitivo le modifiche estetiche furono notevoli.

Nel 1973 apparse la COMMANDO 850 , per risolvere i problemi di affidabilità, si decise di portare la cilindrata del motore da 745 a 828 cm³ maggiorando l’alesaggio. Nonostante l’aumento di cilindrata, la potenza scese a 51 CV, ma diminuì lo stress alle parti meccaniche, risolvendo il problema della scarsa affidabilità dei modelli precedenti.

Nel 1975 tutta la gamma della Commando adottò l’avviamento elettrico. Gli ultimi esemplari di Commando uscirono dalla fabbrica nel 1977, quando la produzione ebbe termine a seguito delle difficoltà finanziarie della Norton.

Testo  “tratto da Wikipedia”

Ed un pezzo di storia se ne va ……..

Attualmente la Norton produce la COMMANDO 961 in tre diverse versioni, con una componentistica di qualità, come la forcella pluri regolabile, il doppio ammortizzatore posteriore Ohlins, l’impianto frenante Brembo e molti particolari in alluminio ricavati dal pieno. Il motore è un bicilindrico in linea di 961 cc da 80 cavalli e 6.500 giri che equipaggia anche le altre due versioni : la Cafer Racer che ha la forcella a steli rovesciati, e la SE il top di gamma, con cerchi in carbonio, pinze freno Brembo ad attacco radiale e forcella con steli trattati TiN.

In Italia le Norton vengono importate da:

MOTOCICLI SPECIALI

via  Ghinaglia n.113  CREMONA   tel/ fax 037237336

www.nortonitalia.com

Quindi visto la fortuna di avere l’ importatore nella nostra città, vi consiglio di fare una bella visita per apprezzare dal vero questi stupendi modelli.

Un invito aperto a  tutti i motociclisti e curiosi, perchè devo ammettere che dopo la visita di qualche socio del GRUPPO ZONA ROSSA, il negozio merita veramente.

Di fatti oltre   alle varie moto esposte   vi è un buon assortimento d’ abbigliamento specifico per noi motociclisti  ed il trattamento  e  la spiegazione avviene in modo molto professionale  dall’importatore, non che titolare  Davide Rebeccani e dalla moglie Pinuccia.

Be Sociable, Share!

Leave a Reply